Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Prima di postare un qualunque commento, si prega di leggere attentamente il regolamento !
Prima di tutto cercate nel forum ( latuapiscina.it/forum/cerca.html ) perchè al 90% delle domande è già stata data una risposta!!!
Varie

ARGOMENTO: Piscine Biodesign della API ITALIA

Re: Piscine Biodesign della API ITALIA 3 Anni 10 Mesi fa #14556

  • Schillo_2000
  • Avatar di Schillo_2000
  • Offline
  • Platinum
  • Platinum
  • Messaggi: 523
  • Ringraziamenti ricevuti 27
Il tuo pensiero è corretto relativamente alla formazione di alghe.

Ho un dubbio: la sabbia al quarzo dovrebbe essere stata incollata, tramite stesura di collante. Quindi le alghe non dovrebbero andare nella parte sottostante. Non dovresti avere acqua dietro il rivestimento....per caso hai delle infiltrazioni?

ma quanti chili di sabbia di vetro hai?

Personalmente avrei già buttato in acqua l'antialghe liquido e il flocculante in pastiglie nel filtro.

E' bella come piscina, ma in queste condizioni, passa la voglia di entrare.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Siamo qui per far esperienza, fate la vs domanda ed abbiate pazienza.

IMPORTANTE: per gli utenti alle primissime armi con piscine fuoriterra, date una bella lettura a questo documento per iniziare:
www.latuapiscina.it/View-details/Manuali...cine-fuoriterra.html

Guida piscine interrate/generica:...

Re: Piscine Biodesign della API ITALIA 3 Anni 10 Mesi fa #14567

  • leo77
  • Avatar di leo77 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Dunque appena posso comunicherò i valori dei fosfati e dei nitrati, preciso che la vasca da 30 mc è dotata di filtro da 125 kg di vetro, prima sabbia, con pompa da 1,5 hp aumentata quest'anno perché ho subito pure l'incendio della vecchia pompa. Quella attuale filtra 16mc/h e direi che è abbastanza potente. Fino allo scorso anno ho utilizzato impianto a sale quest'anno pensando di risolvere ho installato una pompa dosatrice di ipoclorito di sodio unita alla solita pompa dosatrice dell'acido cloridrico per mantenere il ph basso.
Ho già buttato in acqua antialghe della SACI PROFESSIONAL di Perugia non schiumogeno privo di rame addirittura 5 lt in unica soluzione ma la situazione sicuramente migliorata è durata veramente poco. Anche il flocculante lo uso praticamente ogni 2/3 gg liquido ed aspiro quasi tutti i giorni in più utilizzo un robottino Cybernaut della Zodiac. i controlavaggi sono costretto ad eseguirli tutti i giorni e vi lascio immaginare come si colora l'acqua di verde prima di raggiungere lo scarico. Le alghe sono su tutto il rivestimento sia nella parte alta sopratutto sul bordo che all'interno anche vicino allo scarico di fondo. ovviamente le alghe nere sono presenti sull'intera superficie il pulviscolo verde chiaro meno in profondità. Comunque ieri alle 18,00 ho inserito 1,2 kg di dicloro in polvere, seguendo le indicazioni dell'Api e in acqua oggi avevo 0,6 ppm di cloro libero mentre 2 di cloro totale. C'è molto cloro legato e secondo il mio modesto parere c'è un enorme quantità di sostanza organica in acqua (potrei dire un topo morto). Rimango della mia idea il problema è il ristagno dell'acqua nella parte retrostante il rivestimento dove non ha facilità di muoversi. Il problema è infatti aumentato dallo scorso anno (4^ estate) dopo aver rivestito la piscina con quarzo bagnato anch'esso con resina epossidica che ha maggiorato lo spessore del rivestimento favorendo il ristagno di acqua nella zona retrostante. Oggi dopo due giorni di clorazione shock udite 12 lt di ipoclorito di sodio sabato mattina domenica era sparito cl libero 0,2 e ieri come già precisato 1,2 kg di dicloro e valori oggi di cl libero 0,6 e totale 2,00 sembrano confermare la mia tesi. Sono deluso sinceramente perché non sono stato informato prima dei possibili problemi che peraltro ho riscontrato in un'altra piscina biodesign vicino casa mia. E poi ditemi perché l'azienda non vuole interfacciarsi con un tecnico di piscina che mi segue, forse perché versare 12lt in acqua da 30 mc di ipoclorito di sodio e 1,2 kg di dicloro dopo 1 giorno non è proprio salutare e del tutto normale. aggiungo che dai primi di giugno ad oggi oltre € 600,00 di prodotti e non ho ancora risolto il problema.
Comunque vi posterò le analisi dei fosfati e nitrati e se trovo il test anche dei nitriti.
Saluti a tutti e grazie ancora

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da leo77.

Re: Piscine Biodesign della API ITALIA 3 Anni 10 Mesi fa #14576

  • luigi_67
  • Avatar di luigi_67
  • Offline
  • Platinum
  • Platinum
  • Messaggi: 1664
  • Ringraziamenti ricevuti 201
Mi dispiace sinceramente che stai incontrando tutti questi problemi, di certo non fa piacere trovarsi a sbattere la testa con problemi difficili da risolvere.

La grossa quantità di cloro che si consuma insieme al valore elevato di cloro combinato rende evidenza che c'è carico organico da ossidare e che quindi stia lavorando.
Ora è da capire da dove viene tutto questo carico.

La portata della pompa mi sembra adeguata e unito al fatto che di robaccia ne tiri fuori nei controlavaggi, fa pensare che l'impianto faccia il suo dovere.

Per il discorso rivestimento, essendo questo poroso e permeabile all'acqua, è facile che possa fare da substrato all'annidamento di alghe e qui sinceramente la vedo dura. Forse potrebbe essere proprio questo il problema e l'elevato carico organico potrebbe essere costituito proprio dal rivestimento che in pratica è diventato un enorme serbatoio di batteri. Sarebbe curioso misurare il potenziale redox dell'acqua.
Una domanda: come mai hai deciso di rivestire di nuovo la vasca? Il nuovo rivestimento è compatibile con le caratteristiche della vasca?

Per il resto posso consigliarti per ora di fare una serie di analisi dell'acqua, in particolare verificare il livello di nitrati e fosfati, i due maggiori responsabili della crescita algale. I reagenti li trovi nei negozi di acquari.
Fai le stesse misure anche per l'acqua che immetti in vasca, per capire se il problema parte da li.

In questo caso è necessario lavorare più che altrove non sugli effetti ma sulle cause che li generano:se non si capisce perchè queste alghe escono fuori, non ce ne liberiamo più.

Infine, mi sembra strano che l'azienda non risponda al tuo tecnico, io a questo punto proverei a chiamarli direttamente spiegando loro il problema e sentire che dicono...

Ciao
Luigi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/
Ultima modifica: da luigi_67.

Re: Piscine Biodesign della API ITALIA 3 Anni 9 Mesi fa #14864

  • leo77
  • Avatar di leo77 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ciao a tutti problemi della mia piscina quasi risolti. Il famoso pulviscolo si è riformato in misura pari al 10% rispetto alla situazione precedente dopo circa 2 settimane. Ho risolto il problema aggiungendo ulteriori 1,2 kg di dicloro in polvere e utilizzando antialghe non schiumogeno. Ora permane in misura ridotta il problema della alghe verdi scure sulla superficie.
Aggiornamenti a breve.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Piscine Biodesign della API ITALIA 3 Anni 9 Mesi fa #14869

  • leo77
  • Avatar di leo77 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 0
situazione attuale decisamente migliorata ora posso godermi questa piscina che è per me la migliore del mondo.
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da leo77.

Re: Piscine Biodesign della API ITALIA 3 Anni 9 Mesi fa #14870

  • Schillo_2000
  • Avatar di Schillo_2000
  • Offline
  • Platinum
  • Platinum
  • Messaggi: 523
  • Ringraziamenti ricevuti 27
Ottimo!!! Adesso goditi il sole e la tua piscina

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Siamo qui per far esperienza, fate la vs domanda ed abbiate pazienza.

IMPORTANTE: per gli utenti alle primissime armi con piscine fuoriterra, date una bella lettura a questo documento per iniziare:
www.latuapiscina.it/View-details/Manuali...cine-fuoriterra.html

Guida piscine interrate/generica:...
Tempo creazione pagina: 0.088 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina