× Progettazione

Dimensionamento ricircolo

  • Fede67
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
Di più
1 Mese 3 giorni fa #36562 da Fede67
Dimensionamento ricircolo è stato creato da Fede67
Buonasera a tutti, gradirei un aiuto per valutare e dimensionare correttamente impianto di ricircolo per una piscina interrata 10x5 profondità costante 1,5mt. La vasca si trova in posizione ventosa ma non vi sono particolari criticità (piante etc) ma la direzione dominante è trasversale alla vasca. Per questo motivo a differenza dei preventivi ricevuti nei quali vengono utilizzati 2 skimmer sui lati corti avevo pensato di realizzare il ricircolo utilizzando tre skimmer sfioratori posizionati sul lato lungo contrapponendo agli stessi 5 bocchette di immissione a flusso direzionabile. Inoltre avrei previsto due scarichi di fondo. Per gli skimmer avrei optato per un modello con portata 6-10mc che se accoppiati con filtro da 22mc/h e pompa adeguata dovrebbero garantire un tempo di ricircolo inferiore alle 4h considerando la capienza della vasca leggermente inferiore ai 75mc.
Volevo indicazioni sui diametri delle tubazioni da utilizzare sia in mandata che in ritorno e sulle modalità di collegamento e provo a spiegarmi meglio. Tutti i preventivi/schemi che mi sono stati forniti prevedono una tubazione di mandata diam 50 che viene poi splittata sulle 3 bocchette di immissione e una di ritorno sempre diam 50 realizzata sempre collegando i due skimmer con un T e portando poi questo al locale tecnico. Considerando che la vasca dista circa 8mt dal locale tecnico e che questo si trova dietro al lato corto vorrei capire quale sarebbe la soluzione ideale da utilizzare sia in termini di diametro dei tubi di mandat a e ritorno sia in termini di configurazione (meglio portare al collettore ogni singolo skimmer o va bene utilizzare la tubazione singola diramata poi a bordo vasca?). Due domande relative agli scarichi di fondo: vengono utilizzati durante il ricircolo ? Quali tubazioni conviene utilizzare diam 63 o diam 50 ? Grazie in anticipo a chi vorrà fornirmi aiuto.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Mese 1 Giorno fa #36572 da luigi_67
Risposta da luigi_67 al topic Dimensionamento ricircolo
Ti rispondo solo sugli scarichi di fondo: essi sono usati SOLO per svuotare la vasca o per operazioni di manutenzione quando in acqua non c'è nessuno.
In tutti gli altri casi le loro valvole devono restare sempre chiuse per evitare incidenti ai bagnanti con esiti spesso fatali.

un saluto
Luigi

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Mese 1 Giorno fa #36576 da MarcoR
Risposta da MarcoR al topic Dimensionamento ricircolo

Fede67 ha scritto: Buonasera a tutti, gradirei un aiuto per valutare e dimensionare correttamente impianto di ricircolo per una piscina interrata 10x5 profondità costante 1,5mt. La vasca si trova in posizione ventosa ma non vi sono particolari criticità (piante etc) ma la direzione dominante è trasversale alla vasca. Per questo motivo a differenza dei preventivi ricevuti nei quali vengono utilizzati 2 skimmer sui lati corti avevo pensato di realizzare il ricircolo utilizzando tre skimmer sfioratori posizionati sul lato lungo contrapponendo agli stessi 5 bocchette di immissione a flusso direzionabile. Inoltre avrei previsto due scarichi di fondo. Per gli skimmer avrei optato per un modello con portata 6-10mc che se accoppiati con filtro da 22mc/h e pompa adeguata dovrebbero garantire un tempo di ricircolo inferiore alle 4h considerando la capienza della vasca leggermente inferiore ai 75mc.
Volevo indicazioni sui diametri delle tubazioni da utilizzare sia in mandata che in ritorno e sulle modalità di collegamento e provo a spiegarmi meglio. Tutti i preventivi/schemi che mi sono stati forniti prevedono una tubazione di mandata diam 50 che viene poi splittata sulle 3 bocchette di immissione e una di ritorno sempre diam 50 realizzata sempre collegando i due skimmer con un T e portando poi questo al locale tecnico. Considerando che la vasca dista circa 8mt dal locale tecnico e che questo si trova dietro al lato corto vorrei capire quale sarebbe la soluzione ideale da utilizzare sia in termini di diametro dei tubi di mandat a e ritorno sia in termini di configurazione (meglio portare al collettore ogni singolo skimmer o va bene utilizzare la tubazione singola diramata poi a bordo vasca?). Due domande relative agli scarichi di fondo: vengono utilizzati durante il ricircolo ? Quali tubazioni conviene utilizzare diam 63 o diam 50 ? Grazie in anticipo a chi vorrà fornirmi aiuto.


Chiedo per capire...
Ha chiesto dei preventivi e non hanno ricevuto al sua soddisfazione. Sta progettando un impianto per piscina per fare da solo?
Le servono considerazioni per valutare dei preventivi?
Oppure le servono i calcoli di sezionamento delle tubazioni con il rispetto delle velocità massime consentite e delle perdite di carico?
Oppure le servono indicazioni su come realizzare un impianto a regola d'arte?
Chi le fornirà la certificazione dell'impianto (obbligatoria) secondo il DM 37/2008 ha la responsabilità dei calcoli di tutto l'impianto.

____________________________________________________________________________
1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Consultate prima la sezione Documenti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Fede67
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
Di più
1 Mese 1 Giorno fa #36589 da Fede67
Risposta da Fede67 al topic Dimensionamento ricircolo
Grazie luigi_67, immaginavo fosse così ma qualcuno mi aveva fatto sorgere il dubbio.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Fede67
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
Di più
1 Mese 1 Giorno fa #36590 da Fede67
Risposta da Fede67 al topic Dimensionamento ricircolo
Buongiorno MarcoR,
Ho l’abitudine di documentarmi e cercare di capire per poter valutare quello che mi viene proposto. Leggendo diversi articoli mi é sorto più di un dubbio che quanto offertomi, tipicamente 2 skimmer e 3 bocchette sui lati da 5mt connessi al locate tecnico con singolo tubo da 50 sia in mandat che in ritorno non sia la soluzione ideale ma bensi una soluzione economica che possa massimizzare i margini del fornitore. Stesso discorso x gli scarichi, diametro a parte non ha più senso utilizzare due tubazioni separate visto che nella malaugurata ipotesi che succeda qualcosa ad un tubo rimane com7nque sempre uno scarico disponibile ?. A me interessa capire qu8ndi come dovrebbe essere dimensionato e realizzato l’impianto per garantire un funzionamento ottimale, da lì si parte per valutare tutto il resto compreso con chi investire i propri denari. Le banconote valgono sempre tanto uguale, sia quando si paga un lavoro ben fatto che quando simprende una fregatura.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Mese 1 Giorno fa #36591 da MarcoR
Risposta da MarcoR al topic Dimensionamento ricircolo
Per valutare/calcolare un impianto di filtrazione si parte dal porsi alcune domande.
La prima è il volume di acqua che si dovrà trattare
La secondo quale sarà l'utilizzo prevalente della piscina, quindi quanti bagnanti mediamente, se bambini o no, se animali o no, ecc.
La terza, le caratteristiche della piscina, se a sfioro, se a skimmer, se riscaldata, ecc.
Quindi si stabilisce un tempo di ricircolo, cioè in quanto tempo si vuole far passare dalla filtrazione l'intero volume della vasca.
Le norme UNI stabiliscono che il tempo massimo di ricircolo per una piscina privata non deve essere superiore a 6 ore.
Le norme di buon senso ci dicono che se si sta sulle 3/4 ore è meglio.
Se la vasca è frequentata da bambini o animali, occorre abbassare ancora.
Se la vasca è molto frequentata e ha pochi metri cubi di capacità, occorre abbassarsi ancora (anche fino a 30 minuti).

Da questi dati si ricavano le portate, il numero delle aspirazioni, il numero delle mandate, il diametro di uno o più filtri, ed infine la sezione delle tubazioni e il loro numero.
Infine, l'esperienza e considerazioni tecniche, insieme alla qualità e tipologie dei materiali che si scelgono, si fanno ulteriori considerazioni.

Ho fatto lo "spiegone" per far capire che una regola matematica non basta, le variabili da valutare sono tante e questo è il lavoro di chi è davvero professionista in questo settore.
Per cui, alla domanda se va bene 1 o 2, se è meglio 3 o 4 è molto difficile dare risposte sicure senza poter fare valutazioni complessive.
Chi fa questo mestiere con coscienza e professionalità, lo sa e studia anni per diventare bravo.

Garantire un funzionamento ottimale dovrebbe essere l'obiettivo di un professionista, ma se il professionista non le ha fatto le domande di cui accennavo all'inizio, se non ha capito quali sono veramente le sue esigenze, le fornirà una serie di prodotti, ma non una soluzione.
Quindi, per me, non è un professionista.
Spero di essere riuscito a spiegarmi.

In ultimo, la questione delle prese di fondo. Se sono 2 queste vanno sempre collegate fra di loro sulla stessa tubazione ed ad una distanza minima specifica, proprio per evitare che una volta occlusa una, l'altra abbia forza a sufficienza per trattenere a fondo.

____________________________________________________________________________
1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Consultate prima la sezione Documenti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.093 secondi
Powered by Forum Kunena