Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Il materiale presente è disponibile gratuitamente a tutti gli utenti. Alcune parti sono visibili solo agli utenti registrati.
Scegli nel menu a fianco la sezione che ti interessa.
Per maggiori informazioni e approfondimenti, utilizzate il forum.

La Regione Liguria ha modificato la norma regionale sulla obbligatorietà della presenza del bagnino nelle strutture ricettive (agriturismi) con piscina.
In data 1 ottobre 2008 è stato pubblicato sul BUR n° 12 della Regione Liguria (pag. 500) una nuova norma intitolata "Disposizioni di attuazione della disciplina dell’attività agrituristica di cui alla legge regionale 21 novembre 2007 n. 37" che all'articolo 10, a riguardo delle piscine recita:

Marchio UNICon questa sigla si identifica un documento emanato dall’ Ente Nazionale Italiano di Unificazione, che raccoglie una serie di indicazioni tecniche per la progettazione delle piscine.
Non è possibile pubblicare il testo integrale, in quanto esso è disponibile a pagamento presso il sito istituzionale dell’ente, ma possiamo introdurre alcuni aspetti, fra quelli che riteniamo più interessanti.

Pubblichiamo la tabella A, allegato dell’Accordo Stato-Regioni, che da molte normative regionali (ma non tutte) è stato recepito integralmente o parzialmente.
Si tratta dei parametri che devono essere mantenuti nelle acque di piscina, sia per le piscine pubbliche che per quelle condominiali e turistico ricettive.

In questi ultimi anni, si è molto diffuso l’impiego di cloro addizionato con isocianurati, detto anche cloro stabilizzato, che si trova in commercio sotto forma di Tricloro 90% (comunemente in pastiglioni da 200 o 500 gr, ma disponibili anche granulare), oppure Dicloro 56 o 63% (comunemente in forma granulare).

Vai all'inizio della pagina